Mineraria di Boca Spa

Mineraria di Boca si pone l’obiettivo di garantire la qualità dei propri prodotti nazionali e di commercializzarli sul territorio grazie alla cura di tutte le fasi, dal processo di estrazione, lavorazione delle proprie argille fino alle fasi operative e logistiche che portano in conclusione la consegna diretta al cliente finale.

La nostra storia

1932

Si costituisce la Mineraria Piccinelli titolare di numerose miniere nel territorio nazionale in particolare in Piemonte ed in Sardegna

1957

Accordata la concessione mineraria denominata Bocciole in comune di Boca e Maggiora per l’estrazione di terre con grado di refrattarietà superiore a 1630°C, argille per porcellane e terraglia forte, caolino ed associati

Accordata la concessione mineraria denominata

Marello in comune di Maggiora (NO) per la coltivazione di minerali di feldspato, argille per porcellane e terraglia fort caolino ed associati su un estensione di Ha.24,86;

1979

Stabilito il cambiamento della denominazione sociale da Mineraria Piccinelli S.p.A. a Mineraria di Boca S.r.l

1980

Conferita ed intestata alla Mineraria di Boca la concessione Marello per un periodo di 20 anni;

1981

Conferita ed intestata alla Mineraria di Boca la concessione Bocciole per un periodo di 25 anni;

1991

Conferita ed intestata alla Mineraria di Boca
la concessione Croso del Sasso, per la coltivazione di feldspato, argille per porcellane e terraglia forte, caolino ed associati in territorio di Lozzolo (VC)
su un area di Ha.14,50 per un periodo di 10 anni;

2006

Rinnovata la Concessione Bocciole con una nuova perimetrazione che porta la superficie ad Ha.41,6 ed un volume estraibile di 1.700.000 metri cubi di argilla;

2007

Mineraria di Boca ottiene l'autorizzazione provinciale ad esercitare, le attività di recupero rifiuti previste dalle lettere R13, R10 ed R5;

2008

Apre un'unità operativa a Fiorano Modenese (MO) nel centro del distretto ceramico

2009

Trasferita alla Mineraria di Boca l’autorizzazione di cava per l’estrazione di sabbie denominata Badde Lacana
a Mores (SS);

2016

Rilasciata la concessione mineraria denominata Badde Lacana a Mores (SS) per la coltivazione di minerali di feldspato, caolini, argille smettiche, bentoniti e minerali accessori per una superficie di Ha. 22,90;

2018

Costituzione della Mineraria di Boca Iberica

2020

Acquisito il deposito di Sassuolo (MO) per garantire un nuovo servizio di stoccaggio

2021

Acquisito l’impianto di insaccaggio a Perugia (PG)

Il Gruppo

Con questa azienda abbiamo instaurato una stretta collaborazione per servizi di trasporto.

Essendo inserita in un territorio prevalentemente argilloso, con presenza di argille e feldspati utilizzati dalle più importanti aziende italiane leader nel settore, Boca è, da sempre, un paese vocato alla produzione di materie prime nell’ ambito dell’ industria ceramica e di laterizi.

Sin dal 2000 La Meridiana srl ha intrapreso la sua attività dedicandosi principalmente, oltre all’ attività edilizia, alla coltivazione mineraria finalizzata alla produzione delle materie prime sopra citate, diventando un nostro importante partner.

Successivamente, si è inserita nel settore dell’autotrasporto di merci per c/terzi e si è iscritta all’Albo Gestori Ambientali del Piemonte nelle seguenti Categorie:

– Trasporto rifiuti non pericolosi;
– Intermediazione;
– Bonifiche;

Espandendo ulteriormente le sue attività nel settore trasporto e intermediazione di rifiuti non pericolosi e nella gestione impianti di macinazione di rottami ceramici presso alcune importanti ceramiche dell’Emilia Romagna.